Pubblicazioni

Educati all'amore

Autore: GABRIELE CORINI
Collana: al pozzo di sicar
Pagine: 176
Anno di pubblicazione: 2011
Luogo di pubblicazione: milano
Casa editrice: paoline
Codice: 9788831539418
Prezzo: 12,50 €

Questo itinerario biblico si costruisce intorno a una domanda tutt’altro che scontata: come cristiani, crediamo davvero all’amore?
“Assistiamo inermi a un marketing dei sentimenti, regolati quasi come le attività di Borsa, perdendo però spesso e volentieri le regole del gioco. È evidente ormai la preferenza per le esperienze di un momento, che non coinvolgono e che non richiedono di giocare se stessi, ma che si consumano nel puro sentire e nel puro apparire”(Dalla Prefazione di mons. Franco Giulio Brambilla).
L’Autore di queste pagine, attraverso il metodo della lectio divina, propone un percorso di riscoperta dell’amore, come principio di vita e di felicità. In questo percorso sono tracciate due dimensioni dell’amore: la prima si riferisce all’esperienza umana di amicizia, affetto, solidarietà, la seconda invece indica la dimensione teologale dell’amore, frutto dello Spirito, che sperimenta il perdono e il dono di sé.
È la parola di Dio che illumina e sostiene questo percorso perché è l’unica parola che rivela la persona a sé stessa e apre orizzonti ampi che superano le visioni limitate dell’esperienza umana.

Non di solo pane

Autore: GABRIELE CORINI
Collana: al pozzo di sicar
Pagine: 184
Anno di pubblicazione: 2007
Luogo di pubblicazione: milano
Casa editrice: paoline
Codice: 9788831532570
Prezzo: 10,00 €

“Non di solo pane…”: questa frase non è solo nel titolo ma anche nella trama ideale della raccolta di tredici meditazioni bibliche, sullo stile della lectio, che don Gabriele Corini, ha voluto offrire a un pubblico più vasto, dopo averle fatte sbocciare e fiorire (almeno quelle della prima parte) in un ambito concreto costituito dai giovani della sua parrocchia di Diano Marina, riuniti in ritiro nel santuario francescano della Verna.
Nella prima parte del testo, attraverso la riscoperta della ricchezza del sacramento dell’Eucaristia (il Pane che ci nutre), l’Autore cerca di evidenziare l’abbondanza di grazia che deriva dal nostro incontro personale e comunitario con il Risorto.
La seconda parte propone alcune meditazioni sulla Parola (la Parola che ci salva), nell’intento di ricordare che tutti dobbiamo sentirci da essa interpellati, guidati, amati; ognuno di noi è in cammino e insieme siamo chiamati a continuare ad approfondire con il nostro studio e la nostra dedizione la Parola. Nessuna tappa del nostro cammino può considerarci appagati nel ricercare la verità della nostra vita. Al termine di ogni meditazione alcune domande aiutano a meditare quanto si è riflettuto per attualizzarlo nella propria vita. Un piccolo strumento per suscitare nei lettori il desiderio di approfondire la propria conoscenza della Sacra Scrittura, di pregare con essa e attraverso di essa, sentendola come l’indicatore di direzione per la propria vita, e nello stesso tempo un ulteriore stimolo per chi già da tempo si è messo umilmente e con tanta dedizione alla scuola della Parola. (Prefazione del Cardinale Gianfranco Ravasi)

La nuova Alleanza in Moab

Autore: CORINI GABRIELE
ISBN:9788871052786
Anno Edizione 2010
pag.432 – Gr.695
€ 26,00

LA NUOVA ALLEANZA IN MOAB Dt 28;69-30;20
Nell’attualità degli studi biblici rimangono ancora in primo piano le questioni dell’identità e fondazione d’Israele e del rapporto tra storia come scienza moderna e testo biblico. Questo volume attraverso lo studio della pericope dell’alleanza di Moab di Dt 28,69-30,20 cerca di dare una risposta articolata e nello stesso tempo accessibile ad entrambe le problematiche attraverso la categoria di memoria fondatrice. Essa è prodotto del processo storico-teologico che ha visto Israele come protago-nista della comprensione di sé e delle proprie vicende dopo l’evento dell’esilio babilonese. In questo lavoro si dimostra quindi che “quello che da molti è stato considerato, nel corso delle ricerche, come un gesto tardivo e secondario, può in realtà essere ritenuto come il vertice sintetico di un filone di pensiero di Israele, anzi addirittura come un momento fondante della realtà storica del popolo eletto” (dalla presentazione del card. Carlo Maria Martini)

ALLA SCOPERTA DEL CONCILIO VATICANO II

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
ALLA SCOPERTA DEL CONCILIO VATICANO II
“Il programma d’azione per il ctistiano del nostro tempo”.
pp. 252
Euro 18,00
ISBN 978-88-7198-588-6

Una sorta di affascinante viaggio ideale alla conoscenza del Concilio Vaticano II, in ascolto dei protagonisti e della loro autorevole interpretazione. Quasi un diario di bordo che consente di comprendere la genesi dei documenti, lo svolgimento delle Congregazioni, le acquisizioni dottrinali e pastorali della Chiesa del nostro tempo. Un manuale necessario all’approfondimento dell’evento ecclesiale più importante del XX secolo, che induce a « guardare al Concilio con riconoscenza a Dio e con fiducia per l’avvenire della Chiesa », senza dimenticare le radici di una lunga storia di fede (Paolo VI, discorso alla CEI, 23 giugno 1966).

Ha innalzato gli umili - Meditazioni sulle litanie lauretane (Nel tuo nome)

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
Un utile sussidio pastorale per la preghiera personale e/o comunitaria/ parrocchiale per il mese di maggio. L’autore propone 31 commenti (+ 4 in appendice) di quelle litanie mariane che sono state definite un vero capolavoro della pietà popolare. La riflessione su ogni litania è breve, ma ricca di riferimenti biblici e con applicazioni alla vita quotidiana. Si conclude sempre con una preghiera tratta dagli scritti di due santi molto cari al popolo cristiano: San Bernardo di Chiaravalle e Padre Pio da Pietrelcina.

Punti forti
La suddivisione delle litanie nei 31 giorni per la celebrazione del mese mariano.

Dove sei tu, per sempre - Via Matris. L'ora della Madre

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
La Via matris, suddivisa in sette stazioni, è una forma di preghiera della pietà popolare, simile per certi versi alla Via Crucis. E’ una meditazione sulle parole rivolte a Maria dall’anziano Simeone nel tempio.

Nostra Signora di misericordia di Savona - «Misericordia e non giustizia, Figlio»! (Santi e santuari)

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
Savona, 18 marzo 1536: l’apparizione, con un messaggio, della Madre di Misericordia nella Valle del Letimbro segna l’inizio di una lunga storia, ricca di eventi religiosi, assistenziali e culturali. Il Santuario Nostra Signora di Misericordia ha ricevuto la «Rosa d’oro» – conservata nella cripta – da papa Benedetto XVI nel corso della sua visita il 17 maggio 2008, mentre il 18 marzo 2009 è stato insignito del titolo di «Santuario nazionale di tutte le Confraternite d’Italia ». Sul lato destro della piazza è visibile il muro sul quale le confraternite d’Italia hanno la possibilità di collocare una piastrella in ceramica a ricordo della loro visita.

I salmi. Una preghiera giovane (Ascoltare celebrare vivere. Sussidi)

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
Breve sussidio che si propone di introdurre e spiegare i salmi utilizzati quotidianamente nella celebrazione delle Lodi e dei Vespri.

Nel tuo forte abbraccio - Il Mese di San Giuseppe (La parola e le parole)

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
Il testo si inserisce nella lunga storia della devozione a San Giuseppe e offre al lettore parole antiche, ma sempre attuali, che esprimono il bisogno, per l’uomo di ogni tempo, di trovare una guida sicura, un modello di vita, un padre affidabile, un intercessore fedele.
Per recuperare una genuina devozione e arricchirla di solida spiritualità: molto più di una collezione di preghiere.

Don Giuseppe Militello (1965) riconferma in questa pubblicazione il suo impegno nell’offrire fondamenti storici alla spiritualità e alla dottrina cristiana. Laureato in Ecclesiologia presso la Pontificia Università Lateranense (Roma), è attualmente docente presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Albenga-Imperia. Parroco nella diocesi di Savona-Noli, è responsabile dell’Opera Diocesana Pellegrinaggi e coordinatore dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio.

Chi legge le letture? Introduzione al ministero del lettore (Temi pastorali)

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
L’Autore propone un agile sussidio rivolto a chi svolge il ruolo di lettore nelle comunità parrocchiali. Il testo ripercorre la storia di questo ministero offrendo spunti di riflessione e di approfondimento storico, biblico e liturgico per sfociare in una pastorale che eviti l’improvvisazione. Risponde alla esigenza reale delle comunità – in particolar modo di quelle parrocchiali – di formare laici volenterosi, chiamati esplicitamente a svolgere il compito di proclamare la Parola di Dio nelle celebrazioni liturgiche. Lo stile è semplice e diretto, risultando quasi una sorta di vademecum utile per acquisire una vera ars celebrandi nelle liturgie.

Giuseppe Militello è parroco nella diocesi di Savona-Noli. Dottore in Ecclesiologia presso la Pontificia Università Lateranense, insegna all’Istituto Superiore di Scienze religiose della diocesi di Albenga-Imperia. Tra le sue più recenti pubblicazioni ricordiamo: Un vescovo al Concilio (Roma 2001), San Giuseppe. Custode del Redentore (Roma 2003), Nostra Signora di Misericordia (Savona 2006), Accanto al papa prigioniero (Savona, 2007), Via Crucis (Milano, 2009).

Signore perché? - Via crucis (pregare giovane)

Autore: GIUSEPPE MILITELLO
Il testo nasce dalla meditazione dell’Autore a La Verna, luogo dove san Francesco ricevette le stigmate e pertanto tradizionalmente legato alla Passione di Cristo. Strutturato in brevi capitoli che si articolano in: passo della Scrittura, commento, preghiera, salmo, il libro propone interventi densi e veloci, squarci che scuotono il lettore, lo trascinano nelle emozioni, nelle sensazioni del Venerdì santo e urgono alla riflessione. Proprio questa immediatezza fa sì che il testo sia vicino e adatto alla sensibilità dei giovani.
Un utile strumento per la riflessione comunitaria e personale. Il ricco apparato di riferimenti e citazioni fa del testo un ottimo strumento di lavoro per i catechisti.

Il Santuario dell'Assunta ai Piani di Imperia

Autore: LUCIANO L. CALZAMIGLIA
pp. 119
Anno di pubblicazione: 2011
Casa editrice: Dominici Editore

E’ lo studio del santuario di N.S. Assunta a Piani di Imperia, nel contesto della più ampia storia del territorio di Porto Maurizio, dove la chiesa di Piani rappresenta la prima pieve battesimale della valle.
L’edificio sacro, ricostruito dopo il Mille, è rinnovato nel XIV e ancora nel XV secolo; gli interventi secenteschi ne rispecchiano l’impianto basilicale a tre navate, soppiantato nella radicale ricostruzione ad aula unica del primo Settecento.
Il commento storico-artistico segue solo apparentemente il taglio della «visita guidata» ed offre agli studiosi materiali d’archivio presentati con tutta la problematicità che i dati documentari comportano a fronte di nuove attribuzioni di dipinti.

San Giovanni

Autore: LUCIANO L. CALZAMIGLIA

cm. 23×30
pag. 336 a colori.
Copertina in cartonato con sovraccoperta
Anno di pubblicazione: 2012
Luogo di pubblicazione: Imperia – Chiusanico
Casa editrice: Grafiche Amadeo – Centro Stampa Offset
Codice: ISBN 978-88-89104-87-3

Il volume traccia la storia della comunità ecclesiale onegliese, rivisitando l’evoluzione della chiesa madre di santa Maria di Castelvecchio e della chiesa di san Giovanni Battista alla Ripa di Oneglia fino alla attuale chiesa collegiata insigne.
La storia della costruzione della chiesa, arricchita da un numero impressionante di dati certi ricavati da puntuali ricerche d’archivio, ha consentito di rivedere le attribuzioni di altari marmorei, statue lignee e marmoree, tele e affreschi, i cui autori sono indicati e collocati nel tempo via via che la descrizione conduce il lettore alla riscoperta della chiesa come in una visita guidata.
E’ stata così messa a fuoco la struttura architettonica della collegiata e i rimarchevoli tesori d’arte sacra in essa custoditi, cui fa seguito un capitolo che ricorda i grandi avvenimenti memorabili occorsi nei secoli nella chiesa di Oneglia. Gli studiosi, infine, potranno attingere utilmente alla miniera di notizie profuse nell’appendice documentaria, nel corpus epigrafico e nell’ampio apparato bibliografico.

Il Volto e gli sguardi Bibbia letteratura cinema

ISETTA SANDRA (a cura di)
Il Volto e gli sguardi. Bibbia letteratura cinema.
Atti del Convegno «… E la “Parola” si fece film». Imperia Porto Maurizio, 17-18 ottobre 2008
Collana: Letture Patristiche
Pagine: 456
Anno di pubblicazione: 2010
Luogo di pubblicazione: Bologna
Casa editrice: Edizioni Dehoniane Bologna
Codice: ISBN 978-88-10-42059-1
Prezzo: € 38,00

Descrizione dell’opera
Il film cristologico ha fatto da comune denominatore di poliedrici saperi, di formazioni e impostazioni metodologiche differenti, producendo una sorprendente convergenza nella profondità di un dialogo dinamico e vitale scaturito dall’incontro culturale di studiosi di vario ambito storico e scientifico (cristianisti, classicisti, storici di letterature europee, arte, cinema). Il volume raccoglie gli Atti del Convegno «… E la “Parola” si fece film» (2008), nato dalla collaborazione tra l’Associazione “mons. Nicolò Palmarini. Amici dell’Istituto diocesano di Albenga-Imperia” e la Cattedra di Letteratura Cristiana Antica dell’Università di Genova. Adottando la formula dell’abbinamento antichista/modernista, l’obiettivo del convegno – il film come punto di arrivo delle fonti antiche attraverso diverse ‘traduzioni’ culturali – è stato conseguito grazie a una sinergica manovra di ‘accerchiamento’, nel coro armonico di teologia e arti. Allo scopo, si sono scelti film debitori oltre che della tradizione cristiana antica (Vangeli canonici, apocrifi, letteratura patristica) anche di moderne rivisitazioni, artistiche e letterarie. Nell’odierna società dell’immagine, è indubbia la potenzialità educativa della settima arte. Anche il grande schermo quando ‘grida’ contro la malattia della storia e del mondo, ingiustizia, amoralità e violenza, e diventa ideologico, ricorre alla Parola (la polemica contro il regime socialista polacco di Wajda o la denuncia dell’ipocrisia borghese di Buñuel). La Parola fatta carne, sangue e anima dell’uomo, di fede dichiarata e/o negata, resta dunque al centro dell’ascolto e della contemplazione, mentre le note della Passione di San Matteo di Bach risuonano in Pasolini, Wajda, Godard.

Sommario
Presentazione (S. Isetta). 1. GESÙ STORICO: ARTE E CINEMA. 1.1. Cinema cristologico e riscritture audiovisive. Il problema delle traduzioni intersemiotiche (Dario Edoardo Viganò). 1.2. Immagine filmica, tradizioneiconografica, memoria figurativa. Vedere Cristo in Pasolini, Zeffirelli, Gibson (Lauro Magnani). 1.3. The nativity story: la ‘sceneggiatura’ di Matteo e Luca (Maria Carmen Viggiani). 1.4. Estetica come teologia: Golgotha di J. Duvivier (Eusebio Ciccotti). 1.5. La crocifissione in Cinemascope. La tunica di Henry Koster (Valeria Novembri). 2. A IMITAZIONE DI CRISTO. 2.1. La solitudine dell’apostolo. Diario di un curato di campagna di Georges Bernanos (Enrico dal Covolo). 2.2. Journal d’un curé de campagne. Da Bernanos a Bresson o da una scrittura all’altra (Pier Luigi Pinelli). 2.3. Il folle per Cristo. Nazarin (Marco Salotti). 2.4. Antigone ‘baccante della resurrezione’. Lettura de I cannibali di Liliana Cavani (Giorgio Barbaria). 2.5. Il piccolo diavolo. Dalla celluloide al cenobio, e ritorno (Sandra Isetta). 2.6. Seoul Jesus e il cammino della redenzione (Valentina Zanghi). 2.7. Allusioni cristologiche. I centochiodi di Ermanno Olmi (Sara Margarino). 3. APOCRIFI, NARRATIVA E GRANDE SCHERMO. 3.1. Pagine dal Libro di Satana di Carl Theodor Dreyer (Roberto Palla). 3.2. Un pellegrinaggio profetico. La via lattea di Luis Buñuel (Marcello Marin). 3.3. Pilato e gli altri di Andrzei Wajda. Le fonti e il messaggio (Clementina Mazzucco). 3.4. Tra religione e cinema. Blade runner (Brenda Piselli). 3.5. Intorno alla vergine. Je vous salue, Marie di Jean-Luc Godard (Elena Giannarelli). 3.6. L’origine del male: Inland Empire di David Lynch (Maria Cristina Pennacchio). 3.7. La ‘parola’ tragica senecana. Immagine e sentiero della comunicazione cinematografica (Gigliola Maggiulli). Indici.

Previous